(+39) 06.83.77.25.47
info@assorimap.it
 

ASSORIMAP incontra il Presidente della Commissione parlamentare Rifiuti On. Bratti

Il colloquio del 16 marzo u.s. ha inteso approfondire i temi della gestione e del mercato dei rifiuti di imballaggi in plastica.


In data 16 marzo u.s., nell’ambito del ciclo delle audizioni indette dalla “Commissione bicamerale di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati”, una delegazione ASSORIMAP, costituita dal Presidente Walter Regis e dalla Responsabile delle Relazioni Esterne Marilena Di Brino, ha incontrato il Presidente della suddetta Commissione On. Alessandro Bratti  per un approfondito confronto sull’attuale gestione e sul mercato dei rifiuti degli imballaggi in plastica.
 
L’incontro ha consentito, come sottolineato dal Presidente Bratti, di chiudere il cerchio per ciò che concerne i rifiuti di imballaggi in plastica post-consumo, nell’ambito di approfondimento che la Commissione sta svolgendo sul mercato del riciclo, con particolare riguardo all’attività dei consorzi che ne hanno la gestione (a seguito delle audizioni - da parte della Commissione - di CONAI, COREPLA, e dei sistemi autonomi).
 
Nel corso dell’incontro il Presidente Regis ha potuto esporre la propria relazione, soffermandosi in particolare sui seguenti punti:
 
  • Dimensione del settore e rappresentanza ASSORIMAP;
  • Eccellenza italiana nella tecnologia e nella qualità del prodotto;
  • Contrazione del mercato del riciclo meccanico della plastica e numeri della crisi;
  • Temi e problematiche nell’approvvigionamento, in particolare tramite le aste COREPLA; prezzi di acquisizione dei principali materiali;
  • Il mercato europeo: opportunità e concorrenza;
  • Prezzi delle MPS quotati nel mercato italiano;
  • Accordo ANCI-CONAI: i vantaggi ambientali di un Sistema mutualistico/le criticità del Sistema dalla raccolta al riciclo effettivo;
 
 ed evidenziano i seguenti interventi urgenti per il comparto del riciclo:
 
  • Rafforzamento dei controlli – con attivazione di un quadro sanzionatorio – sulla disciplina degli Acquisti Verdi nell’ambito del GPP;
  • Attuazione degli articoli 206-ter e 206-quater del TUA per incentivare acquisti di prodotti derivanti da materiale post-consumo; stipula dei previsti accordi di programma tra Ministeri competenti e associazioni di riferimento delle imprese della filiera del materiale da valorizzare;
  • Sviluppo del principio comunitario "bottle to bottle" – pur apprezzando i provvedimenti di deroga al divieto italiano di produrre imballaggi a diretto contatto con alimenti con plastica riciclata, e in attesa della pubblicazione dei siti autorizzati (ex Regolamento 282/2008), occorre uno sviluppo mirato delle raccolte selettive proprio al fine di poter garantire la tracciabilità del materiale poi destinato al contatto alimentare;
  • Maggiore informazione e controlli alle imprese sugli obblighi relativi alla disciplina dell’utilizzo di materiale riciclato post-consumo in materia di shopper;
  • Adozione di interventi per lo sviluppo di ricerca e soluzioni applicative finalizzate al riciclo di frazioni residuali plastiche miste (PLASMIX), attualmente inviate al recupero energetico e/o allo smaltimento in discarica.
 
 Nelle conclusioni presentate è emersa quindi la necessità di aggiornare il Sistema, con un approccio integrato ed intervenendo su tutti i diversi fattori ed elementi che lo compongono; è stata infine auspicata la piena importazione dei nuovi principi dell’economia circolare, con la rivisitazione e la valorizzazione delle esperienze fin qui realizzate.
 

Torna alla lista        Stampa


HOME | L'ASSOCIAZIONE | NEWS | PHOTOGALLERY | VIDEO NEWS | ATTIVITÀ E SERVIZI | LINK
 


 
ASSORIMAP
CONTATTI:
 
pinVia Livenza, 7
00198 - Roma


telefono(+39) 06.83.77.25.47

telefono

COPYRIGHT ©  Assorimap - COD. FISCALE 04138900156 - Tutti i diritti riservati














 

Una realizzazione Logo Srl